Translate

venerdì 10 luglio 2020

In cucina con... chi? di Alessia Toscano

Eccoci, ragazze.
Dopo lunga attesa l'opera di esordio di Alessia Toscano, editor e appassionata di romanzi rosa da anni, è approdata su Amazon ed io mi sono fiondata a comprarla.
Attendevo questo libro da così tanto tempo che non mi è sembrato vero sfogliare quelle pagine che erano diventate per me un po' un mito.



"Mi chiamo Emma e ho appena ottenuto il lavoro dei sogni accanto a Giordano Riviera, personaggio che seguo da sempre, al quale mi sono ispirata per formare professionalmente. In questo momento, sono di fronte a uno strano bivio. Desidero un uomo: uno sconosciuto incontrato per caso al lago e che continuo a incrociare per mia volontà. Lui è robusto, senza nemmeno un muscolo o tartarughe arroccate sul corpo, ma è bello più del sole e ha tanta sostanza da sfoggiare. Poi c'è Ermanno, uno chef che non si è mai fatto vedere in pubblico, di cui nessuno conosce il suo aspetto, e che ora è costretto a condurre un programma televisivo insieme a me. È sfacciatamente bello e perfetto, maleducato e insolente, fatta eccezione per la sera, quando inizia a telefonare, sussurrandomi la sua anima. Nel frattempo, Giordano sembra innamorarsi della mia amica Claudia, ma... A un certo punto salta fuori dal suo passato più prossimo una certa Lia. Chi sarà questa ragazza che attira completamente le sue attenzioni? Nella mia mente, i Sussurri telefonici del cuoco e immagine del mio abbondante sconosciuto iniziano a sovrapporsi. E io sono nei guai: perché due persone non possono fondersi in una?"



 L'esperienza è stata davvero felice. In cucina con... chi? è un romanzo originale, divertente, sensibile e profondo.
Il protagonista della nostra storia è un ragazzo come tanti, dotato di un grande talento in cucina, ma profondamente insicuro nella vita di tutti i giorni.
Ecco, questo romanzo è perfetto per le donne, ma anche per gli uomini, per tutti quelli che faticano ad accettarsi e che sono convinti di non piacere, perché lontani dallo stereotipo più diffuso del palestrato. Be', non è così! Alessia ce lo racconta con grande bravura, con una storia che mescola dolcezza e realismo, insegnando alle persone della porta accanto a scoprire il bello che c'è in loro, attraverso gli occhi di chi solo apparentemente è più appariscente di noi.
Ho trovato poetico il modo in cui Emma si avvicina al nostro protagonista, il modo in cui gli insegna ad accettarsi e anche a piacersi, imparando a guardarsi con occhi nuovi e innamorati.
Scritto in prima persona è una storia fresca, divertente e nuova. La definirei una bella boccata d'aria che divertendo fa riflettere.
Un'ottimo esordio, ma sinceramente non avevo dubbi.
Quello che mi ha colpito veramente è l'aver trovato Alessia in ogni pagina: la sua sensibilità, la sua ironia, la sua bravura.
Complimenti Alessia e viva il tuo cicciotto che è poi il nostro cicciotto, l'uomo che ci accompagna nella vita vera e di cui ci siamo innamorate, perché è così com'è!

giovedì 9 luglio 2020

Mister rubacuori di Lucia Cantoni


È uscito ieri su Amazon, Mister Rubacuori di Lucia Cantoni, il titolo è simpatico e la cover è molto carina, così ho pensato di segnalarvi questa storia che sembra fresca, divertente e giusta per una lettura estiva.



Il suo compito è fare di lui l’uomo perfetto, ma la vera impresa sarà non innamorarsene…

Lena ha un’agenzia per cuori solitari.
Noah farebbe qualsiasi cosa per riconquistare la sua ex fidanzata.
Lei ha bisogno di denaro.
Lui non vede altra soluzione se non quella di affidarsi a un’esperta nell’arte dell’amore.
Ma l’amore non è fatto di regole matematiche e il destino ama mescolare le sue carte, giocare con i sentimenti…


ESTRATTO:
«Non sta cercando una donna, non sta cercando un uomo, ma sostiene di voler essere un mio cliente… sono francamente confusa, signor…?»
«Heart. Noah Heart. Te lo spiego subito, Mariaaa Elèna.» Fatica a pronunciare il mio nome e mi scappa un sorriso, mentre lo legge dalla targhetta che ho appuntato al petto.
«La mia ragazza mi ha lasciato con un biglietto scritto dietro uno scontrino del supermercato.» Ossignore! Mi massaggio le tempie con le dita.
«Mi dispiace molto, ma io, di preciso, cosa dovrei fare?» Noah socchiude gli occhi, poi, apre le braccia.
«Dimmelo tu! Sono qui apposta! Devi aiutarmi a riconquistarla!».


Lucia Cantoni vive a Gattinara, piccolo centro del Piemonte in provincia di Vercelli, in una casetta in aperta campagna con sua madre, un labrador, due gatti e un coniglio.
Dopo aver ottenuto la maturità classica, si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Vercelli laureandosi in Filosofia e Comunicazione. Nel luglio 2017 si laurea in scienze storiche presso l’Università Statale di Milano. Innamorata della lettura, predilige il genere Romance e lo storico. Da sempre amante della scrittura, ha pubblicato i suoi primi scritti sul web, tramite il sito Efp Fanfiction. Ha un amore viscerale per la storia in tutte le sue forme e per le grandi figure del passato. Attraverso i suoi scritti esprime la sua indole romantica e sognatrice.
Questa la sua pagina autore su Facebook: https://www.facebook.com/lucia.cantoni.scrittrice/


Se vi ha incuriosito, sono 163 pagine e presto sarà disponibile anche in formato cartaceo. Ecco a voi il link Amazon! Per gli abbonati a Kindle Unlimited è gratuito.

In bocca al lupo, Lucia!

I pilastri della terra di Ken Follet


Oggi vi propongo un romanzo che, piaccia o meno, è da considerarsi un ottimo romanzo, uno di quelli che meritano rispetto. Come dire, fate un passo indietro tutti voi che parlate con facilità di capolavori.


Un mystery, una storia d'amore, una grande rievocazione storica: nella sua opera più ambiziosa e acclamata, Ken Follett tocca una dimensione epica, trasportandoci nell'Inghilterra medievale al tempo della costruzione di una cattedrale gotica. Intreccio, azione e passioni si sviluppano così sullo sfondo di un'era ricca di intrighi e cospirazioni, pericoli e minacce, guerre civili, carestie, conflitti religiosi e lotte per la successione al trono. Con la stessa suspense che caratterizza tutti i suoi thriller, Follett ricrea un'epoca scomparsa e affascinante. Foreste, castelli e monasteri sono l'avvolgente paesaggio, mosso dai ritmi della vita quotidiana e dalla pressione di eventi storici e naturali entro il quale per circa quarant'anni si confrontano e si scontrano le segrete aspirazioni e i sentimenti dei protagonisti - monaci, mercanti, artigiani, nobili, fanciulle misteriose -, vittime o pedine di avvenimenti che ne segnano i destini e rimettono continuamente in discussione la costruzione della cattedrale.

La struttura di questo romanzo rende bene l'idea del lavoro che un autore deve affrontare per costruire qualcosa di sensato.

L'ho finito di recente e sono ammirata.

Ce n'è per tutti: amore, devozione, passione, violenza, avventura, ottima caratterizzazione dei personaggi e strepitosa contestualizzazione.

Un difetto? E' lunghissimo, ma alla fine del romanzo ti accorgi che tutto ha una ragione e che il cerchio si chiude, così com'era si era aperto.

Un lavoro strepitoso, fatto con cura, con passione e con grande dedizione.

Ho amato tutti i personaggi principali e ho lottato, mi sono arrabbiata ed ho pianto commossa per il modo in cui l'autore ha trattato le storie.

Ho trovato grande rispetto e ammirazione per i personaggi femminili da parte di Follet che ha dato loro lo spazio che meritavano, in una storia dominata dagli uomini.

Assolutamente da leggere.