Translate

lunedì 17 agosto 2015

Candy Candy Lettere La storia finale

Candy Candy Lettere, Keiko Nagita, Kappalab, 2015
Se non avete ancora letto il volume, sappiate che qui troverete molte informazioni che vi ruberanno il sonno




Ho appena finito di leggere il secondo volume di Candy Candy lettere e confesso di non aver resistito fino alla fine ed ho sbirciato prima il finale.
Chi avrà sposato Candy? Terence o Albert?
Keiko Nagita ha pensato bene di lasciarci a bocca aperta, perchè, come saprete, leggendo i commenti in giro, non si saprà mai con certezza chi sia il famoso "lui" che vive con lei in Inghilterra.

Ho ripreso così la lettura, dopo la partenza di Terence, con l'animo battagliero, decisa a scoprire quanti più elementi possibili per scovare l'identità di questo famoso personaggio maschile, che rientra a casa, con la sua auto, al calar della sera e sorprende Candy al buio, immersa nei suoi ricordi.

A me sarebbe bastato un nome, uno qualunque, pure sconosciuto, ma non così... E' come se le fosse mancato il coraggio di portare avanti le sue convinzioni. In realtà, gli elementi per scoprire di chi si tratta ci sono tutti, anche se l'autrice, nella revisione, cerca di mescolare sapientemente le carte.

Cercando quante più informazioni possibili su questa storia, che ho visto da bambina e non mi ha più abbandonato, mi sono imbattuta in un saggio scritto benissimo da una certa Bequi, che ricostruendo la cronologia dettagliata della storia di Candy, allarga lo sguardo sulla società dell'epoca e sulle scoperte e i limiti di un mondo, che non era quello della nostra generazione. Con un lavoro certosino, ammirevole per metodo e dedizione,  ritesse i fili della trama, giungendo ad una conclusione logica, anche se sentimentalmente contestata da una parte di noi, che parteggia per un candidato o l'altro.

In rete ho trovato delle discussioni deliziose, in difesa dell'uno o l'altro pretendente, che erano così accalorate e sentite, che nel sostenere la propria tesi mettevano sul tavolo un'infinità di nozioni erudite, da far simpatia, spingendosi a giustificare la scrittrice, che alla fine lascia al lettore l'illusione che Candy abbia scelto proprio la persona che vorremmo noi.




Detto in estrema sintesi, Candy ha tre amori nella sua vita (Anthony, Terence e Albert). Anthony è l'amore romantico, quello della prima adolescenza. Terence è quello passionale, che sembra durare tutta la vita, ma viene sacrificato dagli eventi che si impongono su loro. Albert è invece quello della maturità, l'amore vero, quello che finiti i fumi della passione resta con te nella buona e nella cattiva sorte. E' quello che con il mare in tempesta non cambia umore, ma procede dritto senza ripensamenti ed è la versione in carne ed ossa di quel principe della collina, che chissà quante di noi hanno sognato prima dell'arrivo del bad boy.


Insomma, per la nostra esperta, Bequi, Candy si sposa con Albert e non lo fa nell'immediato, ma alcuni anni dopo, durante il crollo del 1929, quando si trasferisce in Europa, dove le sue nozze con Albert non sarebbero così mal viste dalla società, come in patria.

Anche se il mio cuore batte ancora per Terence, che è un personaggio di grande spessore e carisma,  sono anche io convinta che alla fine l'uomo che renderà felice Candy è Albert, alias zio William. Non per la solita convinzione che le donne puntano sempre a sistemarsi bene, ma per la coerenza della storia, che inizia con il principe della collina e finisce con la rivelazione di chi è il misterioso ragazzo in gonnella.

Questa era l'idea iniziale della scrittrice, ma a volte i personaggi prendono vita propria e ci sono delle figure che escono dalla pagina e acquistano una loro vita, una loro dimensione e pretendono una propria storia. Questo è il caso di Terence G. Grancester. Un personaggio di grande carisma, che con la sua storia ed il suo modo di fare, senza parlare del suo fascino, ha rubato il cuore di molte di noi e sembra impossibile accettare che non ci sia un lieto fine per lui. Lui ama Candy e nel libro glielo ribadirà anche dopo la morte di Susan, la donna per cui si lasceranno, ma ciò non basta, perchè Candy ha deciso di non riaprire la porta del passato per guardare avanti


In fondo, se la scrittrice avesse voluto un lieto fine con Terence avrebbe potuto trovare una moglie buona e dolce per Albert e lui non si sarebbe mai opposto all'unione della sua figlioccia con Terence, che aveva anche conosciuto ed apprezzava, ma così non ha fatto, perchè nelle intenzioni della scrittrice Candy era destinata fin dall'inizio a  William Albert Ardlay.

Diciamo che le è sfuggita di mano la situazione e ha creato un personaggio degno delle migliori tragedie shakespearine, in cui un uomo come Terence, con un passato difficile e un presente impegnativo, dovrà vivere il resto della sua vita lontano dalla donna che ama, lasciando che lei sia felice al fianco di un'altro.

Candy non smetterà mai di amarlo e proprio questa consapevolezza la spinge a rifiutare la proposta della madre di Terence di andare a teatro a vedere suo figlio nuovamente sulle scene. Candy non andrà, perchè sa che il suo posto è al fianco di Albert.
Ora qualcuno abbia il coraggio di rubare Terence al mondo di Candy e gli consenta di avere una storia tutta sua, con un amore possibile, degno di essere vissuto, che lo renda felice e ci consenta di gioire con lui.


15 commenti:

  1. tratti sempre opere meravigliose...

    RispondiElimina
  2. Premesso che condivido appieno l' opinione di Sara Mantero... francamente non capisco perché in America le nozze fra Candy ed Albert sarebbero malviste : fra loro non v' é alcun legame di sangue; Candy - infatti - é stata adottata dagli Andrew e non conosce le sue origini !! Inoltre questo finale delle lettere é vero A META' : "CANDY - CANDY" é stata scritto da BEN 2 AUTRICI, che ad un certo punto svilupparono 2 opinioni contrastanti sul finale, acuitosi col successo planetario del loro manga. Infatti, difronte ai proventi economici, ognuna volle l' esclusività dei diritti d' autore e poiché il tribunale nipponico dette ragione a ciascun autrice... il mancato raggiungimento d' un accordo ha bloccato la distribuzione d' ogni articolo dedicato a questo manca, dalla trasmissione degli episodi in tv alla vendita dei dvd e gadgets. Situazione che - purtroppo per i fans - dura tuttora. Quindi, Cara Licia Lamonaca... queste "LETTERE" sono il finale d' una delle 2 Autrici, che evidentemente era TEAM Albert !!! Chiarito questo punto ed essendomi comunque incuriosita... sai dirmi se questo volume é stato pubblicato in Italia e quale casa editrice ? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirella, grazie per il tuo commento.
      Allora, fermo restando che alla mia età continuo ad essere innamorata di Terence che è un personaggio meraviglioso e la sola idea che rimanga solo mi mette una tristezza nel cuore, devo dire che il finale con Albert ha un senso, se si ricostruisce la storia filo filo... Tutto quello che scrivi è vero, perché la storia è stata concepita da Keiko Nagita e l'immagine dalla sua ex amica. Il successo planetario le ha divise, perché, come scrivi anche tu, avevano idee molto diverse e così, poiché non si sono accordate, hanno bloccato tutto... Non vorrei sbagliarmi, ma credo che alla fine alla Nagita sia stata riconosciuta la storia di Candy e all'altra la proprietà sulle immagini, così Keiko Nagita ha potuto pubblicare i due volumi, senza immagini, che sono usciti in Italia editi dalla casa editrice Kappalab nel 2015. Il primo volume ha la struttura di un romanzo, il secondo ricostruisce tutta la storia attraverso delle lettere... Tra una lettera e l'altra, l'autrice semina elementi, che non sono per niente chiari, che fanno capire che sono in Europa, che Candi vive con un lui, ma non rivela chi sia questo lui... Immaginati la delusione, dunque di tutte noi.. Ma l'autrice ha detto che non rimetterà più mano alla storia e che dunque non ci resta che scegliere il finale che più ci aggrada... Una frustazione.... L'ipotesi formulata da Bequi è interessante, perché ha smontato il romanzo pezzo per pezzo e l'ha ricomposto, cercando di dare un ordine cronologico e logico alla storia. Naturalmente, il gruppo pro Terence l'ha attaccata duramente, ma le sue osservazioni hanno senso... Inoltre, ricordo che in Italia, una volta hanno trasmesso il cartone animato per intero e una mia zia, oggi sessantenne, vedendo che seguivo il cartone, mi disse: "Ah, sì. L'ho visto anche io e alla fine non sposa Terence, ma Albert..". Ricordo che rimasi senza fiato e delusissima... Quella versione non l'ho mai vista, perché il successo di Terence portò ad adattamenti vari della storia pro Terence... Inoltre, se pensi che lo spunto per la storia di Candy, come mi pare di aver letto da qualche parte, nasce da Papà Gambalunga di Jean Webster, lo spoiler di mia zia, ci sta tutto... Detto questo, se qualcuno riesce a dimostrarmi che è Terence il famoso "lui" di cui parla Candy, renderà felice la ragazzina che non ha mai dimenticato quel bellissimo attore inglese, per lo più futuro duca! Detto questo, sì, i due libri sono stati pubblicati in Italia l'anno scorso e sono: Candy Candy, Keiko Nagita, Kappalab, 2015, pp. 272 e Candy Candy Lettere, Keiko Nagita, Kappalab, 2015, pp. 272.

      Elimina
  3. P.S. Pure a me all'inizio è parso forzato il discorso sul matrimonio posticipato a dopo la crisi del 1929 e in Europa, lontano dalla famiglia Williams. Se non altro, perchè Albert non era certo un convenzionale e con il carattere determinato che aveva, se ne sarebbe importato poco del consenso della zia, se era ancora viva... Il fatto che Candy vivesse in Europa ha alimentato la mia speranza, insieme ad altri cenni, che fanno pensare ad una persona colta e interessata al teatro, ma leggendo le lettere nell'ordine suggerito da Bequi, sembra giungere alle certezze che il mio cuore innamorato non riesce a trovare per Terence... Comunque, grazie per questo spunto... Se non si è capito, andrei avanti all'infinito... Se trovi info a sostegno di Terence, fammelo sapere!!!

    RispondiElimina
  4. Salve a tutte😀
    Io rimango convinta che sia Terence per un fatto quasi importante....nel libro lettere si parla, si racconta del rapporto tra Candy e Albert, forse per chiarire bene il grande affetto tra i due...ma non si percepiscono parole di amore se non nella gratitudine e riconoscenza. Per Terence non occorre, si respira riga per riga. Nel descrivere Terence spesso l'autrice fa cenno al suo sorriso che Candy ama tanto...e proprio alla fine secondo me diviene un particolare importante. ...il suo sorriso che lei tanto adora...vive in Inghilterra ed ha una libreria piena di opere teatrali. Attraverso l'affetto per Albert ricambiato,Candy ha maturato i suoi sentimenti verso tutti....

    RispondiElimina
  5. Ciao Fede! Candy è un uragano. Riesce a travolgermi! E' bellissimo leggere i vostri commenti!!!

    RispondiElimina
  6. Ragazze sono una fan di Terence e vi consiglio di leggere the seanson of dafdools e i vostri sogni si realizzeranno non vi anticipo nulla di più. Spero un giorno qualcuno mi faccia sognare creando il cartone animato di tale finale felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) Per favore, mi dici chi é l' autore di " THE SEANSON OF DAFDOOLS " e se é uscito in Italia ? Grazie :)

      Elimina
    2. Ciao Mirella. E' una fanfiction e non credo sia uscita in italiano. L'autrice dovrebbe essere Josephine Hymes.

      Elimina
  7. Ciao! Grazie per il tuo commento. Dovrebbero smetterla di farsi la guerra e finalmente riusciremmo a vedere la tanto sperata trasposizione cinematografica di questo cartone, che è rimasto nel cuore di tutte noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anche perché non ha senso che non si possa realizzare un anime su un finale che di fatto appartiene ad una sola di loro. L'altra ha i diritti alle immagini sulla stori vecchia

      Elimina
    2. Ciao! Guarda, quando acquistai il libro, andai a sbirciare il finale... Na rabbia.... Non si può... Ma pare che l'autrice lo abbia fatto apposta e che rientri nella mentalità giapponese... GRRRRR!!!!
      Pare anzi che le due abbiano litigato, proprio per la diversa interpretazione della storia.... Mannaccia pure a loro!

      Elimina
  8. Sì è josephine hymes. È in inglese ma l'ho anche trovato tradotto in uno dei fanblog. Per quanto riguarda il finale del romanzo leggendo in giro pare che tutto porti a terence. Continuiamo a sperare alla fine pur di fare soldi tutto potrebbe accadere.

    RispondiElimina
  9. Salve ragazze ho letto il romanzo finale.ed io sono straconvinta che il "lui" è terence. Al di la di tutti gli indizi nel resto del romanzo la frase finale non può essere che rivolta a lui. Solo uno era il sorriso che ha sempre fatto battere il cuore di Candy, cioè quello di Terence solo lui gli ha suscitato quelle emozioni nei secoli dei secoli

    RispondiElimina