Translate

sabato 30 settembre 2017

Amore al profumo di lavanda di Bridget Asher

Ditemi quello che volete, ma a me le storie ambientate in campagna, tra fiori, case da ristrutturare e amori in sboccio piacciono da morire.


In verità ho rimandato a lungo la lettura di questo volume che giaceva da tempo immemore nel mio Kindle, perché Heidi a soli trent'anni è già vedova e questa cosa non mi scendeva, ma dopo tante storie d'amore, a volte molto scontate, avevo bisogno di qualcosa di diverso, che mi portasse alle origini e ai miei gusti più genuini, così mi sono immersa nella lettura di questo romanzo che parla d'amore, ma a trecentosessanta gradi.




Heidi è rimasta vedova da poco con un figlio piccolo, Abbot. Il suo non era un matrimonio come tanti. Si è sposata per amore e il loro era un sentimento intenso, profondo, assoluto. La perdita di Henry è per Heidi devastante, così anche se controvoglia accetta l'invito di sua madre a lasciare l'America per trascorrere sei settimane in Provenza, dove hanno una casa. Qui Heidi trascorreva le vacanze estive insieme alla famiglia quando lei e sua sorella erano piccole. E' la casa di sua madre e a quella costruzione malandata sono legati molti ricordi e racconti fantastici. Sembra che sia in grado di fare accadere cose insperate, nei momenti più difficili.


Heidi non vorrebbe allontanarsi da casa, ma alla fine si lascia convincere ad andare per provvedere alla ristrutturazione. Con lei partono Abbot e Charlotte la figlia adolescente di suo cognato.
Appena arrivati in Provenza vengono derubati, ma quella che si presenta, sotto molti punti di vista, un'esperienza negativa, ben presto si rivelerà come una rinascita.

Qui Heidi ritrova i vecchi amici dell'infanzia e tra loro Julien, un tempo un bambino dispettoso a cui lei preferiva il fratello, divenuto ora un avvenente grafico, che nel tempo libero aiuta sua madre nella gestione di una pensione vicino alla sua casa.


Heidi non vorrebbe più innamorarsi di qualcuno, ma Julien è sempre stato interessato a lei, fin da quando erano piccoli e con un matrimonio fallito alle spalle e una figlia che riesce a vedere sempre troppo poco, non è proprio la persona ideale per lei. Eppure tutto sembra spingerla tra le sue braccia, così, tra mille peripezie, Heidi comprende che la vita corre avanti e chiede di essere vissuta.



Che dire? Una bella boccata d'aria, dopo tante storie melense, che fa riflettere sui rapporti familiari, l'amore che esiste tra le persone, al di là della solita dinamica uomo donna, ma non lasciatevi ingannare, perché Amore al profumo di lavanda è un romanzo pieno d'amore e romanticissimo che ti strappa qualche sospiro e ti fa riflettere.
A me è piaciuto molto e lo consiglio.

2 commenti:

  1. Non lo conoscevo!
    Mi sono iscritta al tuo blog,spero ricambierai :)
    https://goldbeautyyy.blogspot.it/

    RispondiElimina