Translate

martedì 19 gennaio 2016

La cacciatrice di storie di Ornella Albanese

Confesso, mi sono innamorata della copertina di La cacciatrice di storie di Ornella Albanese prima di leggerne la trama.


Questa figura elegante, fasciata in un abito azzurro, con un vezzoso cappellino rosa in testa, sullo sfondo del cielo al tramonto, mi ha rapita.
E il colpo di fulmine è stato positivo, perchè mi ha portato alla scoperta di una scrittrice che non conoscevo e che, invece, mertita. Innanzitutto perchè scrive bene e non me ne voglia nessuno, non è poi così scontato e poi perchè finalmente ci presenta una protagonista sotto molti punti di vista "moderna", senza decontestualizzarla, con una ricostruzione attenta della società dell'epoca. Siamo a Firenze e corre l'anno 1881.


Una scrittrice in cerca di ispirazione,
un principe che ha rinunciato all’amore.
Sarà possibile un lieto fine, per loro?
Possono una fanciulla maldestra, un’appassionata romanziera e un’affascinante cortigiana coesistere nella stessa donna? Sì, se la donna si chiama Miranda di Colloredo. Alla romantica ricerca del principe azzurro, Miranda si imbatte in un vero principe e la sua vita ne è sconvolta. Ma quell’incontro sconvolge anche Tancredi di Monteventoso, uomo affascinante e dissoluto che non riesce a liberarsi del passato e che, per questo, si è negato all’amore. Riuscirà Miranda a realizzare i propri sogni? Scrivere una storia con un bellissimo lieto fine e vivere una vita da romanzo?


La narrazione è scorrevole e piacevole, con descrizioni dettagliate, mai pesanti, che regalano dei quadretti simpatici e nostalgici anche della Firenze di allora. La storia è avvincente e anche se La cacciatrice di storie è il terzo volume della serie “La sartoria dell’amore”, a cui appartengono anche IL CACCIATORE DI DOTE e IL CACCIATORE DI NUVOLE, si può leggere senza fatica e anzi con piacevole entusiasmo. Il personaggio del principe Tancredi di Monteventoso è affascinante con la sua vita dissoluta a zittire un dolore, che congela il suo cuore. Riuscita la descrizione di questo personaggio così ben tratteggiato che lentamente si apre ad un nuovo amore.
Insomma, se vi capita tra le mani, non lasciatevelo sfuggire!


2 commenti:

  1. Carissima Licia, questo è il perfetto esempio del potere di una bella cover! Abbiamo potuto conoscerci e apprezzarci. Grazie per questa bella recensione arricchita da splendide immagini.
    Con affetto,
    Ornella Albanese

    RispondiElimina
  2. Grazie a te Ornella per questa storia fatti di sentimenti e simpatici equivoci! E grazie per il prezioso commento!

    RispondiElimina