Translate

sabato 2 gennaio 2016

Non lasciarmi mai indietro di Emiliana De Vico


Non lasciarmi mai indietro di Emiliana De Vico è un romanzo che si legge facilmente, anzi piacevolmente, mentre con delicatezza e profonda dolcezza, si invita a riflettere.
I protagonisti della nostra storia romantica sono Lorenza Garbi e Davide Riva e la loro storia d'amore è di quelle che lasciano il segno.







 Lui, Davide Riva, bello, atletico, intraprendente, a tratti è anche burbero, soprattutto con lei, Lorenza, assistente sociale alle prime armi,  che lo vuole coinvolgere in un suo progetto, ma fa a cazzotti con la sua disabilità. Sì, Davide è diviso a metà. Dai piedi fin sotto l'inguine è completamente assente. Ha perso l'uso delle gambe, ma la parte superiore è perfettamente funzionante e lui la potenzia con costanti allenamenti.
Davide è un leader nella vita e nel lavoro. E' riuscito ad affrontare le conseguenze del suo incidente. Ha imparato a riniziare daccapo, ma a volte ha paura. Paura di non farcela, di crollare sotto il peso della sua invalidità e lei non lo aiuta.
Lorenza è come paralizzata dalla sua diversità. Ha bisogno del suo aiuto, ma non sa come trattarlo e la confusione aumenta, quando capisce che Davide potrebbe essere interessato al lei. Interessato a lei come donna...


Istintivamente si ritrae. Davile le piace. Si sente attratta da lui, ma ne è spaventata. Teme la sua invalidità, ma sopratutto ha paura della sua incapacità a fronteggiarla. E' a disagio e la sua confusione non aiuta Davide. Ma Davide la ama. Non riesce a smettere di pensare a lei e la sua disabilità gli ha insegnato che nella vita non bisogna mai arrendersi.

Inizia così una danza, dove le insicurezze di uno e dell'altro si sfiorano, si fondono, si separano e si ricongiungono. E' come se si muovessero in un negozio di cristalli e al minimo cenno, qualcosa va in frantumi. Nonostante tutto, c'è la voglia di ritrovarsi, di ricominciare, di riprovare, perchè l'uno non può fare a meno dell'altro.


Da questa certezza nasce la loro personale storia d'amore, che si compone pezzo dopo pezzo, mentre l'uno impara a conoscere l'altro, apprezzandone le debolezze e i punti di forza.
Non lasciarmi mai indietro non è solo la richiesta di Lorenza a Davide, che è abituato a correre, a cadere e a risedersi sulla sua carrozzina, riprendendo la sua corsa lungo la strada della vita, ma è anche l'invito di Davide a Lorenza, affinchè non vincano i timori e le incertezze, che potrebbero lasciarlo fuori dalla sua esistenza.
Sono due mondi che si avvicinano e si scrutano sospettosi l'uno verso l'altro, fino a quando non troveranno un punto di incontro, un modo per dialogare, per capirsi, accettarsi e amarsi.
Un esperimento riuscito quello di Emiliana De Vico, che vi invito a leggere, perchè vi regalerà un'infinità di emozioni, sollevando domande, che vi spingeranno a frugare dentro di voi, alla ricerca delle vostre personali risposte.

2 commenti:

  1. bellissima visione di Davide e Lorenza. Vi ringrazio. Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averci regalato una storia così intensa!

      Elimina